Lo studio del cancro è chiamato oncologia. Tumori sono stati conosciuti per l’umanità fin dai tempi antichi. Il cancro inizia quando le cellule in una parte del corpo iniziano a crescere fuori controllo. Diverse parti del corpo possono essere colpite dal cancro.

Primi riferimenti al cancro

Alcune delle prime testimonianze di cancro si trova fra i tumori ossei fossili in mummie umani in Egitto, e riferimenti alla stessa è stato trovato in antichi manoscritti. distruzione cranio ossuto come si è visto nel cancro della testa e del collo è stato trovato, anche.

Anche se la parola cancro non è stato utilizzato, la più antica descrizione della malattia è da Egitto e risale a circa 3000 aC. Si chiama il Papiro Edwin Smith ed è una copia di parte di un antico libro di testo sulla chirurgia egiziana traumi. Esso descrive 8 casi di tumori o ulcere del seno che sono stati trattati con cauterizzazione con uno strumento chiamato l’esercitazione antincendio. La descrizione aggiunge che non esiste un trattamento per la condizione.

Origine della parola cancro

La malattia è stato chiamato prima il cancro dal medico greco Ippocrate (460-370 aC). Egli è considerato il “padre della medicina.” Ippocrate utilizzati i termini carcinos e carcinoma a descrivere formatura non ulcerosa e tumori ulcera formazione. In greco significa un granchio. La descrizione era nomi dopo il granchio, perché la diffusione proiezioni simili a dita da un cancro chiamato alla mente la forma di un granchio.

Più tardi medico romano, Celso (28-50 aC) ha tradotto il termine greco in cancro, la parola latina per granchi. E ‘stato Galeno (130-200 dC), un altro medico romano, che ha usato i oncos termine (greco gonfiore) per descrivere i tumori. Oncos è la parola principale per l’oncologia o lo studio dei tumori.

Tra il 15 ° e 18 °

Durante l’inizio del 15 ° secolo gli scienziati sviluppato una maggiore comprensione del funzionamento del corpo umano e dei suoi processi di malattia.

Le autopsie, fatte da Harvey (1628), ha portato a una comprensione della circolazione del sangue attraverso il cuore e il corpo.

Giovanni Morgagni di Padova nel 1761 autopsie regolarizzati per trovare la causa delle malattie. Questo ha gettato le basi per lo studio del cancro.

Era chirurgo scozzese John Hunter (1728-1793), che ha suggerito che alcuni tipi di cancro potrebbero essere curata con un intervento chirurgico. E ‘stato quasi un secolo dopo che lo sviluppo di anestesia richiesto un intervento chirurgico regolare per i tumori “mobili” che non si era diffuso ad altri organi.

Il 19 ° secolo

Rudolf Virchow, spesso chiamato il fondatore della patologia cellulare, ha fondato le basi per lo studio patologica dei tumori al microscopio. Virchow correlato patologia microscopica alla malattia.

Ha anche sviluppato lo studio dei tessuti che sono state prese fuori dopo l’intervento chirurgico. Il patologo potrebbe anche dire al chirurgo se l’operazione era completamente rimosso il tumore.

Storia delle cause del cancro

Ci sono state numerose teorie di cause di cancro in tutto le età. Ad esempio, gli antichi egizi incolpato Dei per i tumori.

  • Ippocrate riteneva che il corpo aveva 4 umori (fluidi corporei): il sangue, flemma, bile gialla e bile nera. Egli ha suggerito che uno squilibrio di questi umori con un eccesso di bile nera in varie parti del corpo potrebbe causare il cancro. Questa era la teoria umorale.
  • Dopo la teoria umorale è arrivata la teoria della linfa. Stahl e Hoffman hanno teorizzato che il cancro era composto da fermentazione e degenerazione della linfa, che variano in densità, acidità e alcalinità. John Hunter, il chirurgo scozzese del 1700, ha convenuto che i tumori si sviluppano dalla linfa costantemente rilasciato dal sangue.
  • Zacutus Lusitani (1575-1642) e Nicholas Tulp (1593-1674), i medici in Olanda, hanno concluso che il cancro era contagiosa. Nel corso dei secoli 17 e 18, alcuni credevano che il cancro era contagiosa.
  • E ‘stato lo 1838 che patologo tedesco Johannes Muller ha dimostrato che il cancro è costituito da cellule piuttosto che linfa. Muller proposto che le cellule tumorali sviluppate da elementi erba (blastoma) tra i tessuti normali.
  • Rudolph Virchow (1821-1902), ha suggerito che tutte le cellule, comprese le cellule tumorali, sono derivate da altre cellule. Egli ha proposto la teoria irritazione cronica. Egli credeva che il cancro si sviluppa come un liquido. Nel 1860, chirurgo tedesco, Karl Thiersch, ha dimostrato che i tumori metastatizzano attraverso la diffusione di cellule maligne e non attraverso un liquido.
  • Fino a quando il trauma del 1920 è stato pensato per essere la causa di tumori.

Storia di screening per il cancro e la rilevazione

Screening per il cancro aiuta nella diagnosi precoce. Il primo test di screening ad essere ampiamente utilizzato per il cancro è stato il Pap test. È stato sviluppato da George Papanicolaou come metodo di ricerca nella comprensione del ciclo mestruale. Ha poi osservato che il test potrebbe aiutare a trovare il cancro cervicale precoce e ha presentato le sue scoperte nel 1923.

Fu allora che l’American Cancer Society (ACS) ha promosso il test durante il primi anni del 1960 ed è diventato ampiamente usato come strumento di screening.

I moderni metodi di mammografia sono stati sviluppati nel tardo 1960 e la prima ufficialmente raccomandate per lo screening del cancro al seno da parte del ACS nel 1976.

Sviluppo di chirurgia del cancro

E ‘stato abbastanza presto nella storia della conoscenza dei tumori che la chirurgia era considerato una modalità di trattamento dei tumori. medico romano Celso aveva notato che, nonostante l’intervento chirurgico il tumore sembra di tornare. Galen ha scritto sulle tecniche di chirurgia per i tumori. Chirurgia allora era molto primitiva, con molte complicazioni, tra cui la perdita di sangue. La chirurgia per i tumori fiorì nel 19 ° e 20esimo, dopo l’avanzamento di anestesia.

Bilroth in Germania, Handley a Londra, e Halsted a Baltimora sono i pionieri della chirurgia del cancro. William Stewart Halsted, professore di chirurgia presso la Johns Hopkins University, ha sviluppato la mastectomia radicale nell’ultimo decennio del 19 ° secolo per i tumori al seno. Il suo lavoro si basava su W. Sampson Handley.

Stephen Paget, un chirurgo inglese durante questo tempo ha scoperto che i tumori si è diffuso attraverso la circolazione sanguigna. Questa comprensione delle metastasi è diventato un elemento fondamentale per riconoscere i pazienti che potrebbero e non potrebbero beneficiare di chirurgia del cancro.

Sviluppo della radioterapia

Nel 1896 un professore di fisica tedesco, Wilhelm Conrad Roentgen, ha scoperto e ha presentato le proprietà dei raggi X. E ‘stato entro i prossimi mesi che i raggi X sono stati utilizzati per la diagnosi e nei prossimi 3 anni è stato utilizzato nel trattamento dei tumori. La radioterapia ha avuto inizio con il radio e con macchine diagnostiche relativamente a bassa tensione.

Sviluppo della chemioterapia

Si è visto che durante la seconda guerra mondiale, i soldati esposti al gas mostarda durante l’azione militare sviluppato soppressione del midollo osseo tossici. Presto un simile mostarda azotata sostanza chimica è stata trovata a lavorare contro un tumore dei linfonodi chiamato linfoma. Questa fondazione prevista per diversi nuovi farmaci che potrebbero essere usate contro i tumori.

Sviluppo di terapia ormonale

Nel 19 ° secolo, Thomas Beatson scoprì che il seno di conigli smesso di produzione di latte dopo aver rimosso le ovaie. Ha provato la rimozione delle ovaie (ovariectomia) chiamato a carcinoma mammario avanzato. Questo è stato scoperto prima che l’ormone è stato scoperto in sé. Il suo lavoro ha fornito una base per l’uso moderno della terapia ormonale, come il tamoxifene e gli inibitori dell’aromatasi, per trattare o prevenire il cancro al seno.

Sviluppo di immunoterapia

Con la comprensione della biologia delle cellule tumorali, diversi agenti biologici sono stati sviluppati per il trattamento dei tumori. Questi sono chiamati modificatore della risposta biologica (BRM) Terapia. Tra questi sono gli anticorpi monoclonali.

Il primo terapeutiche anticorpi monoclonali, rituximab (Rituxan) e Trastuzumab (Herceptin) sono stati approvati durante la fine del 1990 per trattare il cancro al seno e il linfoma, rispettivamente. Gli scienziati stanno anche studiando vaccini che stimolano la risposta immunitaria del corpo per le cellule tumorali.
La parte successiva del 20 ° secolo ha visto anche lo sviluppo di terapie mirate come gli inibitori del fattore di crescita come il trastuzumab (Herceptin), gefitinib (Iressa), imatinib (Glivec), e cetuximab (Erbitux). Un altro approccio mirato è anti- ngiogenesis o la formazione di vasi del sangue anti-farmaci come bevacizumab (Avastin).