La prognosi di una malattia significa la stima del corso probabile e l’esito della malattia. La prognosi dei tumori di solito significa la stima del successo con il trattamento e la possibilità di recupero.

I fattori che influenzano la prognosi del cancro

Ci sono diversi fattori che influenzano la prognosi di un cancro. Alcuni di questi includono:

  • Tipo di cancro – alcuni tipi di cancro hanno generalmente una buona prognosi, mentre altri sono noti per essere aggressivo e venire con un tasso di mortalità elevato
  • Luogo di cancro
  • Fase del cancro – mette in scena presso la prognosi precoce di un cancro è buona, mentre nelle fasi successive, se il tumore si è diffuso ad altri organi, la prognosi è di solito scarsa
  • grado di cancro – un tumore scarsamente differenziato o di un tumore di alto grado di solito comporta una prognosi sfavorevole
  • l’età del paziente e la condizione di salute generale all’inizio della terapia di solito determina la prognosi in una certa misura. I neonati e le persone anziane fragili di solito hanno una minore possibilità di sopravvivenza del tumore per lungo tempo e hanno una prognosi sfavorevole.
  • Le risposte al trattamento – alcuni tipi di cancro sono geneticamente programmati in modo tale che essi non riescono a rispondere alla terapia. Questi portano una prognosi infausta.

Come è la prognosi rappresentato e spiegato al paziente?

Dopo aver considerato i fattori che influenzano la prognosi la sopravvivenza stimata cinque anni è calcolato per un singolo paziente. Ciò ha incluso tutti i fattori, come le opzioni di trattamento disponibili, altri problemi di salute che possono influenzare il successo del trattamento della malattia. La stima è determinata da ricercatori di informazione hanno raccolto nel corso di molti anni di centinaia o addirittura migliaia di persone con lo stesso tipo di cancro.

Alcuni numeri comuni che vengono utilizzati per determinare la prognosi includono la sopravvivenza cancro specifica, relativa sopravvivenza, la sopravvivenza globale, la sopravvivenza libera da malattia, ecc sopravvivenza calcola la percentuale di pazienti con uno specifico tipo e stadio di cancro che sono sopravvissuti loro cancro nel corso di un cancro-specifica certo periodo di tempo (1 anno, 2 anni, 5 anni, ecc) dopo la diagnosi. Questo anche chiamato la sopravvivenza malattia-specifica.

La sopravvivenza relativa è un confronto di sopravvivenza dei pazienti con diagnosi di cancro alla sopravvivenza di persone nella popolazione generale che sono la stessa età, razza e sesso e che non hanno che il cancro.

La sopravvivenza globale è la percentuale di pazienti con uno specifico tipo e stadio di cancro che sono ancora vivi nel corso di un certo periodo di tempo dopo la diagnosi.

la sopravvivenza libera da malattia è la percentuale di pazienti che non hanno alcuna evidenza di cancro nel corso di un certo periodo di tempo dopo il trattamento. Questo è anche definito sopravvivenza libera da progressione o la sopravvivenza libera da recidiva. Di solito il periodo comune di tempo utilizzato per queste statistiche è di 5 anni.

Perché la conoscenza della prognosi importante?

La maggior parte dei pazienti affetti da cancro vogliono sapere la loro prognosi. E ‘più facile per molti di far fronte con la diagnosi se conoscono la possibile prognosi della loro condizione. Questo aiuta anche i pazienti ei loro cari prendere decisioni in merito a possibili modalità di trattamento, cure palliative, e questioni personali, come ad esempio le questioni finanziarie e l’eredità.

La conoscenza della prognosi è appannaggio del paziente. Lui o lei potrebbe voler sapere o potrebbe rifiutarsi di conoscere la prognosi del loro cancro in quanto potrebbero risultare spaventoso o confusione.